DESCRIZIONE DEL PROGETTO

Il progetto Pangea è un percorso di formazione alla nonviolenza secondo il quale, mantenendo la biodiversità e la diversità culturale è possibile prefigurare l’uomo planetario, secondo lo spirito della fraternità universale.
Si tratta di abbandonare il metodo riduzionista che separa e divide, e preferire l’approccio olistico che cerca le connessioni, le relazioni, malgrado la complessità: il nuovo imperativo è di unire il più possibile.
Per riscoprire la fraternità Universale bisogna concentrarsi su alcuni principi fondanti e unitari tra i quali la Non Violenza.
Il progetto Pangea, attraverso un lavoro di rete, si prefigge di camminare insieme e perciò coinvolge una pluralità ampia e diversificata di soggetti che agiscono sul territorio, associazioni, scuole primarie e secondarie.
Si approfondirà la conoscenza delle tre figure emblematiche della nonviolenza, Iqbal, Malala e Sadako che forniscono molti spunti per svariate piste di discussione e di ricerca.
Si proporrà la lettura e rielaborazione delle fiabe dei cinque continenti tenendo conto che nel “Giardino” di Largo Battaglia permangono le strutture costruite dal Gruppo Zoone.
Si proporrà, come nuova iniziativa, la lettura creativa di alcuni racconti (uno per classe) tratti dal Libro di Rosario la Rossa, giovane scrittore del nostro quartiere, Eterni secondi, ed. Einaudi Ragazzi. Una storia per continente, da raccontare nell’assemblea conclusiva di fine anno.

Europa: “Bottoni di terra”
Americhe: “La maratona della speranza”
Asia : “Il mistero di Sollentuna”
Africa: “Punizione inversa”
Oceania: “L’uomo dimenticato dalle statue”

Inoltre nel giardino della scuola dove è stato piantato il Gingko biloba verrà inserito anche un Kachi per ricordare l’esplosione atomica di Nagasaki.

DESTINATARI

Alunni delle classi V

PRIORITÀ DEL RAV

Migliorare le votazioni degli scrutini finali.

COMPETENZE DI RIFERIMENTO

Assumere responsabilmente atteggiamenti, ruoli e comportamenti di partecipazione attiva e comunitaria.
Sviluppare modalità consapevoli di esercizio della convivenza civile, di consapevolezza di sé, rispetto delle diversità, di confronto responsabile e di dialogo; comprendere il significato delle regole per la convivenza sociale e rispettarle.

ARTICOLAZIONE DELLE FASI

Ricerca e costruzione di una mappa dei personaggi della non violenza dei diversi continenti con note biografiche.
Ricerca sui seguenti personaggi (ragazzi/adolescenti) che richiamano alcune tematiche significative: Iqbal (il lavoro minorile), Malala (la questione femminile e l’importanza dello studio), Sadako (le armi e la guerra).
Visione di filmati riguardanti Iqbal, Malala e Sadako e successivo dibattito.
Lettura di una favola dei 5 continenti che potrà essere trattata con le modalità che si ritiene più opportuno, ma con la prospettiva di presentare un breve video all’assemblea di chiusura.

VERIFICA

Il progetto sarà valutato attraverso il monitoraggio delle attività.

RESONSABILI DEL PROGETTO

Docenti delle classi coinvolte.