DESCRIZIONE DEL PROGETTO

SVILUPPO DELLA CONSAPEVOLEZZA CORPOREA,EMOZIONALE E MENTALEATTRAVERSO VARIE FORME DI LINGUAGGIO (Potenziamento Sport)
Le persone comunicano per condividere o esprimere pensieri, idee, conoscenze sentimenti ed emozioni.
Ciò si può fare in vari modi; tramite gesti, parole, scrivendo o facendo ricorso a disegni. Il linguaggio può essere quindi verbale e non verbale.
Quello non verbale si avvale di una serie di atteggiamenti del corpo per comunicare (mimica, gesti, postura, movimento ).
Per esempio attraverso i gesti, vuoi quelli espressivi, simbolici, codificati o tecnici manifestiamo stati d’animo in una forma di linguaggio universale. Da qui la convinzione che i messaggi del corpo sono infiniti e il modo in cui vengono espressi varia da persona a persona, creando diversificazione. Insegnare oggi è, non solo trasmissione di informazioni, ma anche un e-ducere, cioè tirare fuori.
L’educazione, in generale, deve dare ricchezza interiore, insieme ad istruzione e cultura per creare alunni con personalità e consapevolezza di se stessi.
Il progetto con la docente di lingua italiana nasce dal concetto che a volte il messaggio che il corpo manda non corrisponde sempre al contenuto verbale, in tal caso il messaggio può o non essere recepito o frainteso dal ricevente; esso quindi perde di chiarezza ed efficacia.
• Stabilire scambi comunicativi all’interno della classe e compiere i primi atti di lettura e scrittura in modo concreto.
• Maturare una competenza comunicativa a più livelli, mediante l’utilizzo di linguaggi non verbali.
• Utilizzare la voce, il proprio corpo e oggetti vari in storie e giochi per espressioni parlate, mimate e recitate.
• Comprendere il linguaggio dei gesti.
• Usare il movimento per rappresentare situazioni comunicative reali e fantastiche.
• Mettere in atto comportamenti di autonomia, autostima, autocontrollo, fiducia in se stessi.
Attivare atteggiamenti di ascolto/conoscenza di sé o di relazione positiva nei confronti degli altri.

DESTINATARI

Alunni della classe 1D

PRIORITÀ DEL RAV

Migliorare qualitativamente le votazioni agli scrutini finali.

COMPETENZE DI RIFERIMENTO

COMPETENZA CHIAVE DI CITTADINANZA COLLABORARE E PARTECIPARE
Interagire in gruppo, comprendendo i diversi punti di vista, valorizzando le proprie e le altrui capacità, gestendo la conflittualità, contribuendo all’apprendimento comune ed alla realizzazione delle attività collettive, nel riconoscimento dei diritti fondamentali degli altri.

COMPETENZA CHIAVE DI CITTADINANZA – AGIRE IN MODO AUTONOMO E RESPONSABILE
Sapersi inserire in modo attivo e consapevole nella vita sociale e far valere al suo interno i propri diritti e bisogni riconoscendo al contempo quelli altrui, le opportunità comuni, i limiti, le regole, le responsabilità.

COMPETENZA CHIAVE DI CITTADINANZA – COMUNICARE
Comprendere messaggi di genere diverso (quotidiano, letterario, tecnico, scientifico) e di complessità diversa, trasmessi utilizzando linguaggi diversi (verbale, matematico, scientifico, simbolico, ecc.) mediante diversi supporti (cartacei, informatici e multimediali).
Rappresentare eventi, fenomeni, principi, concetti, norme, procedure, atteggiamenti, stati d’animo, emozioni, ecc. utilizzando linguaggi diversi (verbale, matematico, scientifico, simbolico, ecc.) e diverse conoscenze disciplinari, mediante diversi supporti (cartacei, informatici e multimediali).

COMPETENZA CHIAVE DI CITTADINANZA – IMPARARE AD IMPARARE
Organizzare il proprio apprendimento, individuando, scegliendo ed utilizzando varie fonti e varie modalità di informazione e di formazione (formale, non formale ed informale), anche in funzione dei tempi disponibili, delle proprie strategie e del proprio metodo di studio e di lavoro.

ARTICOLAZIONE DELLE FASI

Il progetto si rivolge agli alunni di 1D, va da ottobre a maggio e si articola in 4 ore complessive a settimana in orario scolastico.
3 ore in compresenza con la docente di italiano ed 1 ora con la docente di scienze motorie.

VERIFICA

In collaborazione con i docenti interessati produzione periodica di elaborati, report, schede di valutazione e questionari di verifica. per stabilire:
• il grado di attenzione – coinvolgimento- motivazione degli alunni.
• i progressi in ambito letterario e delle ricadute positive che le varie attività avranno avuto sui processi di crescita e di sviluppo emotivo, affettivo e relazionale.
• la consapevolezza del linguaggio del corpo.

RESONSABILI DEL PROGETTO

Prof.sse Paola GIORDANO, Antonella LAMPARIELLO, Alba DI MARTINO