Un’altra via d’uscita

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

Partner: Ente Obiettivo Uomo

Un’Altra via di uscita”, un progetto pensato per contribuire alla riduzione della violenza sulle donne e in generale alla diffusione di una cultura di non stigmatizzazione, di difesa e di legittimazione della piena autonomia delle vittime e un’etica dei sentimenti che, decostruendo la cultura maschilista e gli stereotipi e i modelli di riferimento nel sociale che delineano ruoli e compiti diversi per uomini e donne producendo un’immagine della differenza tra i sessi come disvalore per le donne, inauguri una nuova alleanza tra uomini e donne, in cui il desiderio non sia possesso e assimilazione, ma meraviglia e cura.

Il progetto contribuirà a costruire un sistema di contrasto alla violenza di genere sull’intera area provinciale di Napoli, che legittimi la piena autonomia e il diritto all’autodeterminazione delle donne nel lavoro e nelle relazioni affettive, un sistema fatto di servizi ma sostenuto da un cambiamento culturale nella comunità di riferimento verso un'etica sentimenti che già dalle nuove generazioni valorizzi le differenze tra i generi e promuova la parità e il rispetto in tutte le relazioni.

Obiettivo del progetto è migliorare e potenziare i servizi di contrasto alla violenza nella provincia di Napoli attraverso il consolidamento di una rete ampia interistituzionale, la supervisione e l’intervisione dei professionisti per prevenire il burn-out, l’accompagnamento delle donne verso l’autonomia e l’indipendenza economica, il collegamento con i servizi per il trattamento degli uomini violenti e la prevenzione della violenza nelle nuove generazioni.

DESTINATARI

Gli alunni delle classi IV e V della Scuola primaria
Gli alunni di tutte le classi della SSIG

PRIORITÀ DEL RAV

Favorire lo sviluppo delle comptenze di cittadinanza attiva

Incrementare percorsi di lavoro cooperativo e con setting innovativi e creativi per ridurre il fenomeno dell’insuccesso scolastico

Favorire le dinamiche inclusive a livello relazionale e metodologico

COMPETENZE DI RIFERIMENTO

-Il percorso di educazione ai sentimenti è finalizzato ad aumentare la consapevolezza dei propri processi emotivi ed apprendere nuove strategie di gestione degli stessi nei bambini e negli adolescenti, sviluppare una maggiore apertura verso i propri sentimenti positivi e negativi e una maggiore empatia nei confronti degli altri, imparando a discriminare tra atteggiamenti e comportamenti imposti da stereotipi, quelli che discendono dalla generalizzazione di esperienze anche se negative, e quelli che invece coincidono con una scelta consapevole che integri come valori di riferimento quelli della parità e della non-violenza.
Competenze di Educazione Civica

ARTICOLAZIONE DELLE FASI

I percorsi, in forma di laboratorio e con l'utilizzo di tecniche partecipative attive, consistono in 4 incontri per gruppo classe della durata di due ore ciascuno. Saranno attivati in modalità on line .

L'attività si concluderà nel 2021 in un grande evento cui parteciperanno tutte le scuole e le singole classi che hanno aderito ai percorsi, alla presenza di testimonial e con la presentazione dei prodotti dell'attività di laboratorio.

In totale saranno coinvolti circa 1350 studenti sensibilizzati nei percorsi; prodotti artistici e creativi sul tema della parità di genere; n. 1 evento di coinvolgimento pubblico; n. 250 percorsi formativi.

VERIFICA

La verifica verrà svolta in itinere al termine degli incontri con il gruppo classe.

RESPONSABILI DEL PROGETTO

prof.ssa Daniela VITAGLIANO